Seguici su

Attualità

«Borgosesia è-viva»:  dal 9 all’11 settembre un fine settimana di grandi eventi

Pubblicato

il

BORGOSESIA – La città si prepara a vivere una tre giorni di festa per ricaricarsi al meglio dopo la fine delle vacanze estive. Dal 9 all’11 settembre arriva «Borgosesia è-viva»  un macro evento organizzato dal Comune che vuole coinvolgere tutte le realtà cittadine, dalle associazioni ai commercianti, dai ristoratori ai produttori proponendo un ricco programma dedicato allo sport, alla musica, all’arte e ai prodotti tipici valsesiani, capace di incontrare gli interessi di tutti.

Come spiega l’assessore agli Eventi e Manifestazioni Marco Buonamici, alla regia della macchina organizzativa: «Da quest’anno si è voluto dare un volto nuovo all’ormai rodata Festa dello Sport, che comunque rimarrà l’appuntamento principale, ma che sarà accompagnato da tantissimi eventi che si svolgeranno durante tutto il fine settimana. Ripensando un po’ la festa, abbiamo cercato di dare spazio anche ad altri settori, come quello dei commercianti e dei ristoratori riproponendo una serata di “aperitivi in piazza”; poi ci saranno mostre d’arte, interverranno gli hobbysti e verranno proposti prodotti locali nelle vie del centro. L’abbiamo chiamata “Borgosesia è-viva” richiamando nel nome gli eventi che un tempo avevano animato la città».

Il programma

Il programma è veramente ricco e sarà puntualmente definito nei prossimi giorni, ma, come ci anticipa l’assessore Buonamici, la festa prenderà il via nel tardo pomeriggio di venerdì 9 quando sul palco di piazza Mazzini saranno ufficialmente presentate le squadre del Borgosesia Calcio e del Valsesia Basket che difenderanno i colori cittadini nei rispettivi campionati 2022/2023. Lasciato libero da giocatori e società, a seguire, il palco sarà occupato da uno dei «big»  della musica italiana che terrà a Borgosesia una tappa del suo tour estivo.

Stiamo parlando di Arisa (il cui nome già da qualche giorno rimbalza sulle bocche di tutti) che si esibirà in un concerto all’aperto e gratuito: «Volevamo portare a Borgo un grande nome»  continua Buonamici «e con Arisa ci siamo riusciti: lei è un’artista eccezionale e penso che riuscirà a portare tante persone in centro venerdì sera». Nel primo pomeriggio di sabato 10 avrà inizio la Festa dello Sport che continuerà anche nel pomeriggio di domenica 11; fin dalla sua prima edizione, rappresenta un’importante vetrina per le associazioni sportive locali: in piazza Mazzini e Martiri e nelle vie principali saranno allestiti più di trenta stand nei quali i gruppi sportivi avranno la possibilità di mostrare davanti a un vasto pubblico le molteplici discipline che possono essere praticate nella nostra zona. Ma anche qui ci sono diverse novità: al di fuori della Festa dello Sport, sabato pomeriggio la manifestazione sarà «diffusa»    anche in altre zone della città dove saranno organizzate mostre e intrattenimento.

Via XX settembre ospiterà un’esposizione d’arte, con pittori e scultori locali e non, e musica, in via Cairoli ci sarà invece una fiera dei prodotti tipici valsesiani, che comprendono enogastronomia e artigianato, via Gaudenzio Ferrari diventerà invece galleria degli hobbysti e in piazza Garibaldi saranno installati giochi e gonfiabili per il divertimento dei più piccoli.

Nella serata di sabato, invece, verranno riproposti gli «Aperitivi in musica»,  un format che a luglio aveva ottenuto un grande successo. «Si è voluto dare più respiro alla manifestazione coinvolgendo anche diversi settori e incontrando gli interessi di più persone»  aggiunge Buonamici. «I negozi potranno rimanere aperti anche per tutta la serata di sabato, con la possibilità di avere un flusso maggiore di visitatori e, per favorire i commercianti delle zone periferiche, daremo loro la possibilità di esporre in centro. Poi, visto il grande entusiasmo suscitato, abbiamo voluto riproporre la serata di aperitivi in piazza con accompagnamento musicale e speriamo che il successo possa ripetersi».

Collaterali alla manifestazione ci saranno anche due iniziative culturali di visite guidate alla scoperta della storia della città e dei suoi dintorni: una sarà tenuta dal Museo Conti e riguarderà il progetto Habitat e l’altra sarà dedicata a Sant’Anna e ia suo antico torchio.
Conclude l’assessore Marco Buonamici: «La tre giorni che stiamo preparando vuole essere una festa per tutta la città e ha il potenziale per diventare un appuntamento fisso anche per i prossimi anni, sperando di fare sempre meglio, naturalmente».

 

Nella foto Arisa scatto di Umberto Buglione

E tu cosa ne pensi?

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un commento

Trending

© 2022 Corriere Valsesiano - Iscrizione al Registro giornali del Tribunale di Vercelli nr. 14 del 20/11/1948
ROC: n. 25883 - ISSN 2724-6434 - P.IVA: 02598370027
Direttore Responsabile: Luisa Lana - Editore: Valsesiano Editrice S.r.l. - Redazione: via A. Giordano, n.22 - Borgosesia (VC)