Seguici su

Attualità

Certificati anagrafici rilasciati dalle tabaccherie: servizio attivo a Borgosesia

Pubblicato

il

BORGOSESIA – Dal 21 giugno è attivo anche in città il servizio di erogazione in tabaccheria dei certificati normalmente rilasciati dall’Ufficio Anagrafe e che consentirà ai cittadini di ottenere varie tipologie di certificazioni anche in orari diversi da quelli di apertura del municipio.

Già approvata dalla Giunta con una delibera nel mese di febbraio, l’iniziativa, finora promossa solamente da un centinaio di Comuni italiani, ha lo scopo di semplificare e velocizzare alcune normali pratiche come il rilascio di certificati di nascita, morte, matrimonio, cittadinanza, esistenza in vita, residenza, stato civile, stato di famiglia, stato di famiglia e stato civile, residenza in convivenza, stato di famiglia AIRE, stato libero, unione civile, convivenza. Il nuovo servizio è stato presentato nella tabaccheria di via Montrigone 107, con una conferenza stampa alla quale hanno partecipato il sindaco Paolo Tiramani, che è stato il primo borgosesiano a farsi rilasciare il certificato di residenza in tabaccheria,  i titolari degli esercizi di Borgosesia aderenti, Enrico Anarratone, presidente SPT Federazione Italiana Tabaccai, e il Presidente Provinciale Paolo Antoniotti.

E’ lo stesso titolare della tabaccheria di via Montrigone, Lino Fattore, a raccontare come sia nata questa iniziativa: «Era il 24 ottobre 2019 quando, dopo una riunione alla Federazione Italiana Tabaccai a Roma, incontrai il Sindaco Tiramani a Fiumicino e fu proprio durante il viaggio di ritorno in aereo che gli illustrai per la prima volta l’iniziativa: ne fu subito interessato».

Purtroppo, a causa della pandemia, l’accordo è arrivato solo dopo diversi mesi, ma il titolare è soddisfatto nel constatare che: «I vantaggi non sono solo per i cittadini, che oggi in tabaccheria possono ottenere numerosi servizi, ma anche per noi tabaccai: questo è un modo per aumentare gli ingressi nei nostri esercizi, oltre che di renderci utili alla nostra città».

Il funzionamento è molto semplice: il cittadino si reca in una delle tabaccherie aderenti, richiede il certificato e il tabaccaio chiede una serie di informazioni all’utente (per esempio gli estremi del suo documento di identità, se il certificato riguarda un’altra persona, se dev’essere in bollo eccetera). Successivamente l’esercente procede a inviare la richiesta dell’emissione del certificato al sistema ideato da Novares, collegato con l’ANPR (Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente) che in pochi secondi fornirà il documento richiesto.

Prima di emettere il certificato, il richiedente dovrà controfirmare un’autocertificazione contenente il riepilogo di tutte le informazioni fornite per la richiesta del certificato, documento che sarà tenuto in custodia dal tabaccaio per sei mesi. Firmato il documento e versata la somma di 2 euro, l’utente riceverà la sua copia del certificato, emessa da ANPR con il QR di garanzia e il logo del Comune.

Perché la pratica venga completata correttamente basterà qualche minuto: uno snellimento dei tempi della burocrazia che, come dice il sindaco Tiramani, porterà benefici ai cittadini: «Abbiamo aderito alla proposta di Novares, società del gruppo FIT, perché riteniamo che ogni iniziativa destinata a rendere più agile il rapporto tra il cittadino e la burocrazia vada percorsa senza esitazione: le tabaccherie aderenti potranno erogare i certificati nei loro orari di apertura, quindi chi ne ha bisogno può farlo con comodità in pausa pranzo oppure il sabato o la domenica. A fronte della grande comodità, la spesa di 2 euro è decisamente sostenibile.

Ringrazio il mio concittadino Lino Fattore, oltre che Enrico Anarratone e Paolo Antoniotti per avermi presentato questa bella iniziativa».

Oltre alla tabaccheria di Montrigone, a Borgosesia hanno aderito a questa iniziativa le seguenti tabaccherie: piazza Mazzini, 11; via XX Settembre 52/C; corso Vercelli 24; via Combattenti d’Italia 25; via Roma 35; viale Varallo, 71.

© 2021 Corriere Valsesiano - Iscrizione al Registro giornali del Tribunale di Vercelli nr. 14 del 20/11/1948
ROC: n. 25883 - ISSN 2724-6434 - P.IVA: 02598370027
Direttore Responsabile: Luisa Lana - Editore: Valsesiano Editrice S.r.l. - Redazione: via A. Giordano, n.22 - Borgosesia (VC)