Seguici su

Attualità

Cordoglio a Crevacuore per la scomparsa dell’ex assessore Gianni Carollo

Pubblicato

il

Ha destato profondo cordoglio a Crevacuore la scomparsa di Gianni Carollo, mancato all’età di 72 anni, a causa di un brutto male diagnosticatogli poco più di un mese fa.
Era molto legato al suo paese, un legame che lo aveva portato a mettersi in gioco in prima persona, sia partecipando per tanti anni alla vita amministrativa sia operando attivamente in vari sodalizi locali.
L’entrata in Consiglio comunale risale al 1999 con l’allora sindaco Canara. A questa prima legislatura ne seguiranno altre due, dal 2004 al 2014, con la squadra di Gian Luigi Pavero. Per quindici anni ha ricoperto il ruolo di assessore allo Sport, seguendo parallelamente anche tutte le questioni connesse all’acquedotto, prima che la gestione passasse al Cordar, e dando mano in tanti altri settori, dall’urbanistica ai rifiuti. Alle ultime elezioni la lista in cui era candidato passò in minoranza.
Era inoltre da quasi qurant’anni nel Direttivo dell’As Fc Valsessera, un impegno che ha sempre portato avanti con passione, e faceva parte della locale associazione pescatori e del Gruppo Alpini crevacuorese.
«Gianni amava profondamente il suo paese» racconta l’amico Corrado Garlanda; «ci conoscevamo da una vita; per me era come un fratello. Abbiamo condiviso l’esperienza amministrativa e collaborato anche a livello professionale quando ancora era capo filatura alla ditta Basla di Pray. Lui era sempre disponibile, pronto a dare una mano. Quando c’era da lavorare non si tirava mai indietro. Per il Comune ha fatto tanto, ed essendo già in pensione ha potuto essere molto presente occupandosi direttamente di una moltitudine di questioni. Stesso discorso per l’Fc Valsessera: in passato aveva seguito la prima squadra, poi si era speso tanto per il settore giovanile ma era anche sempre il primo che andava a tracciare le linee del campo di calcio o a tagliare l’erba. Abbiamo passato ancora la vigilia di Natale e l’ultimo dell’anno insieme. Poi la scoperta del brutto male. L’ho visto l’ultima volta domenica, un giorno prima che ci lasciasse. Non ha mai smesso di combattere».
I funerali di Gianni sono stati celebrati mercoledì pomeriggio a Crevacuore, alla presenza di tante persone che avevano avuto modo di conoscerlo e apprezzarlo.
Lascia la moglie Claudia e i figli Roberto con Daniela e Maria Elena e Ilaria con Massimo.

Trending

© 2022 Corriere Valsesiano - Iscrizione al Registro giornali del Tribunale di Vercelli nr. 14 del 20/11/1948
ROC: n. 25883 - ISSN 2724-6434 - P.IVA: 02598370027
Direttore Responsabile: Luisa Lana - Editore: Valsesiano Editrice S.r.l. - Redazione: via A. Giordano, n.22 - Borgosesia (VC)