Seguici su

Attualità

Didattica in quota per gli studenti del «d’Adda»

Pubblicato

il

VARALLO – Soffrite di vertigini? Gli studenti e i docenti dell’Istituto Superiore «d’Adda» evidentemente no!
Brividi e pura adrenalina per gli allievi che hanno aderito al PON «Scienze in alta quota» affrontando la Ferrata del Falconera: un percorso spettacolare, di notevole impegno fisico e tecnico con 400 metri di fune per superare i numerosi tratti a strapiombo.

Infatti, il percorso, pur essendo aperto a tutti, prevede una preparazione atletica non indifferente.

I ragazzi, accompagnati dai professori responsabili del progetto, Sezzano e Cavagnino, sono arrivati con le mountain bike della scuola fino alla partenza dei sentieri: da lì, in trenta minuti sono arrivati alla base della parete, dove ad aspettarli c’erano le guide alpine valsesiane e della Val d’Ossola.

Tutti gli alunni attrezzati adeguatamente con casco, guanti, imbragatura, scarponcini da trekking e kit da ferrata (longe di sicurezza), hanno raggiunto la vetta godendo di un panorama mozzafiato, soddisfatti della fatica fatta e con un pieno di adrenalina utile per affrontare con grinta l’ultima parte dell’anno.

Da segnalare che, per quanto riguarda le attività e le metodologie didattiche, sempre grazie ai finanziamenti Pon del Miur, per l’Istituto sono state acquistati 25 mountain bike e 25 caschi da utilizzarsi nelle lezioni di scienze motorie en plein air.

E tu cosa ne pensi?

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un commento

© 2022 Corriere Valsesiano - Iscrizione al Registro giornali del Tribunale di Vercelli nr. 14 del 20/11/1948
ROC: n. 25883 - ISSN 2724-6434 - P.IVA: 02598370027
Direttore Responsabile: Luisa Lana - Editore: Valsesiano Editrice S.r.l. - Redazione: via A. Giordano, n.22 - Borgosesia (VC)