Seguici su

Attualità

Domani a Varallo inaugurazione mostra permanente delle collezioni di “modellismo” di Carlo Vietti

Pubblicato

il

VARALLO – Domani, venerdì 1 ottobre alle 11, a Varallo, presso le Sale al pianterreno della Casa Museo “Cesare Scaglia”, in piazza San Carlo a Varallo, verrà inaugurata la mostra permanente delle collezioni di “modellismo”, ideata e realizzata da Carlo Vietti.

Nato nel 1932, Carlo, forse, nell’infanzia ascoltò la fiaba del coraggioso soldatino di stagno, scritta da Hans Christian Andersen, pubblicata per la prima volta nel 1838, e cominciò ad interessarsi alle miniature in piombo che riproducono le divise militari nei minimi particolari. Passò quasi mezzo secolo, diventato un uomo, possedendo una grande abilità manuale e tanta pazienza, costruì il suo primo modellino: un piccolo veliero, soddisfatto dei risultati, ne fece un altro più grande, poi passò ai soldatini, che acquistava e dipingeva. Amava particolarmente i soldati napoleonici, per la varietà e il cromatismo delle divise, e cominciò a creare anche dei “diorami”, piccole rappresentazioni con due o tre personaggi ed un’ambientazione.

La collezione arrivò a circa 2.500 pezzi, cui si aggiunsero modellini di locomotive italiane ed estere, automobiline, mezzi corazzati. In un armadio del museo sono custoditi i libri che sono serviti per coltivare questa passione del modellismo, che è condivisa da molti, tanto che anche presso la Biblioteca Civica “Farinone-Centa” è stata allestita una vetrina dedicata proprio a questo hobby.

Vietti ha costruito personalmente e composto le bacheche che ospitano le sue collezioni: “La vetrina che amo di più è collocata proprio nella sala d’ingresso: sono esposti i soldatini con le uniformi del periodo napoleonico: fornisco ai visitatori delle pile al led per illuminare i particolari che altrimenti potrebbero sfuggire. Sotto a questa bacheca ho collocato un diorama con la ricostruzione delle famosa battaglia di Marengo, combattuta il 4 maggio 1800”.

L’ingresso al Museo è libero: tutti saranno i benvenuti.

Piera Mazzone

© 2021 Corriere Valsesiano - Iscrizione al Registro giornali del Tribunale di Vercelli nr. 14 del 20/11/1948
ROC: n. 25883 - ISSN 2724-6434 - P.IVA: 02598370027
Direttore Responsabile: Luisa Lana - Editore: Valsesiano Editrice S.r.l. - Redazione: via A. Giordano, n.22 - Borgosesia (VC)