Seguici su

Attualità

Domenica 24 settembre a Novara la prima nazionale di “Crowd Out” per il NU festival

Pubblicato

il

Domenica 24 settembre 2023 alle ore 16 la piazza del Duomo di Novara ospiterà la prima esecuzione italiana dell’opera «Crowd Out» del compositore americano David Lang.

Si tratta di una composizione che prevede un coro formato da almeno mille persone, pensata appositamente per essere eseguita da gente comune e non solo da musicisti professionisti. Infatti ne faranno parte coristi e cantanti provenienti da diverse regioni italiane, insieme a persone di ogni età e senza formazione specifica, che per la prima volta vogliono avvicinarsi ad un’esperienza del genere: “Stiamo cercando persone che vogliono partecipare a questo grandissimo coro – spiega il direttore principale, il compositore genovese Matteo Manzitti – persone curiose, che vogliono fare qualcosa di diverso e di speciale, che si ricorderanno per sempre”.

La prima nazionale di Crowd Out, sostenuta dalle associazioni corali regionali di Piemonte (ACP), Lombardia, Liguria e Valle d’Aosta è prodotta dal festival «NU – Arts and Community»: un progetto di teatro, danza, musica, letteratura, circo, arti visive promosso dal Comune di Novara e realizzato dall’Associazione Rest-Art in collaborazione con Fondazione Piemonte dal Vivo e con associazioni cittadine. Spiega Ricciarda Belgiojso, direttrice artistica del festival: “Crowd Out incorpora nella musica le numerose e diverse emozioni che si vivono nella folla, indagando come l’individuo si percepisce all’interno di una massa e il limite tra identità individuale e collettiva. Con questa prima italiana intendiamo portare nel territorio nazionale un lavoro prezioso, un’esperienza potente per chi sarà attivamente coinvolto e per il pubblico”.

Alla direzione di questo grandissimo coro sono stati chiamati a collaborare quattro maestri di coro italiani, tra cui il valsesiano Carlo Senatore, che commenta: “Non è necessario avere già esperienze artistiche o competenze nel canto e nella lettura di uno spartito musicale, perché ad accomunarci saranno soprattutto la curiosità verso le possibilità espressive della voce e del suono – dal sussurro al grido, dal canto al battito di mani e al silenzio – e la voglia di partecipare insieme ad un evento unico.”

Per iscriversi basta compilare il form pubblicato sul sito web del festival NU – www.nu-festival.com – diffuso dai social e sui siti web di Associazione Cori Piemontesi e delle altre associazioni corali regionali. Ogni iscritto potrà accedere alla partitura e ai video tutorial con le istruzioni per partecipare attivamente. Inoltre sabato 9 settembre 2023, a Novara, si terrà un gruppo di prova in presenza – accessibile anche online – durante il quale sarà ancora presentata e messa in pratica ogni istruzione.

Continua il maestro Carlo Senatore: “David Lang ha autorizzato la traduzione italiana della partitura originale, che abbiamo riassunto in due pagine. Si tratta di una scrittura non convenzionale, concepita già per favorire la partecipazione di tutti: per questo, una volta ricevute alcune semplici istruzioni su cosa fare, in poco tempo ciascuno può riuscire anche da solo ad arrivare preparato all’evento”.

Anche per le scuole e le associazioni interessate a conoscere il progetto del festival NU, l’opera e l’autore – uno dei compositori americani più eseguiti, noto per aver composto la colonna sonora del film “La grande bellezza” di Paolo Sorrentino – sono dedicati appositi incontri e conferenze: è possibile richiederne uno scrivendo a crowdoutnu23@gmail.com. Le adesioni sono già moltissime, ma gli interessati sono ancora in tempo per prendere contatto con i referenti del festival NU o con l’Associazione Cori Piemontesi (tel.0323/496313) per iscriversi e entrare a far parte di questa straordinaria “orchestra di voci”.

E tu cosa ne pensi?

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un commento

© 2023 Corriere Valsesiano - Iscrizione al Registro giornali del Tribunale di Vercelli nr. 14 del 20/11/1948
ROC: n. 25883 - ISSN 2724-6434 - P.IVA: 02598370027
Direttore Responsabile: Luisa Lana - Editore: Valsesiano Editrice S.r.l. - Redazione: via A. Giordano, n.22 - Borgosesia (VC)


La testata fruisce dei contributi statali diretti di cui al d.lgs. 70/2017 e dei contributi di cui alla Legge regionale n. 18/2008. La testata ha beneficiato del credito d'imposta per le spese sostenute, anno 2020, per la distribuzione delle testate edite dalle imprese editrici di quotidiani e periodici.