Seguici su

Attualità

Gattinara: consegnate le Ca’ di libbar del Cim

Pubblicato

il

Prosegue la serie di decorazioni artistiche delle «Cà di libbar» le casette in legno che fungono da biblioteche all’aperto per favorire la lettura e la diffusione di libri in maniera gratuita. Il «Gruppo AbilMente» del centro di igiene mentale ha realizzato la decoraziona della casetta del libri, ma nel tempo ha realizzato diversi progetti di recupero e restauro di mobili e oggetti, nonché lavori creativi come la produzione di pannelli decorativi e ha collaborato anche con l’asilo per la decorazione delle panchine.
«Desidero ringraziare Giovanni, Renzo e Stefano e anche tutto il personale che con passione lavora nel centro per portare avanti progetti e laboratori molto interessanti. Una realtà significativa della nostra città» spiega il Sindaco «la cui attività non è conosciuta e valorizzata come dovrebbe, per questo abbiamo voluto coinvolgere in questo progetto anche il Dipartimento di Igiene Mentale nella realizzazione delle decorazioni delle “Ca’ di Libbar”».
Renzo, Giovanni e Stefano, con la guida delle assistenti, hanno voluto tradurre in numerose lingue la parola «Ca’ di Libbar»; un’idea che ha reso la decorazione particolarmente bella e, soprattutto, significativa. La piccola biblioteca all’aperto sarà posizionata nel parco giochi di San Bernardo, mentre le altre sono già stata posizionate in largo Falcone-Borsellino (piazza Italia), in Villa Paolotti e presso la Torre delle Castelle. L’ultima casetta, decorata dall’artista gattinarese Chiara Valeri, è in fase di ultimazione e sarà posizionata davanti al Comune.

Trending

© 2022 Corriere Valsesiano - Iscrizione al Registro giornali del Tribunale di Vercelli nr. 14 del 20/11/1948
ROC: n. 25883 - ISSN 2724-6434 - P.IVA: 02598370027
Direttore Responsabile: Luisa Lana - Editore: Valsesiano Editrice S.r.l. - Redazione: via A. Giordano, n.22 - Borgosesia (VC)