Seguici su

Attualità

Gattinara, venerdì 6 maggio inaugurazione della mostra Sóñ Mi di Renzo Petterino

Pubblicato

il

GATTINARA – Venerdì 6 maggio, alle ore 18.30, a Gattinara, presso Villa Paolotti (Corso Valsesia n. 112), verrà inaugurata la mostra fotografica di Renzo Petterino: “Sóñ Mi – Mi vedi a Gattinara”, che fa parte di un progetto in cui le persone ritratte hanno un rapporto forte, talvolta indissolubile, con la città di Gattinara, tanto che si possono facilmente incontrare passeggiando per le vie.

La mostra, già nel suo titolo volutamente scritto in gattinarese“Sóñ Mi”, che equivale a “Sono Io” in italiano, è una dichiarazione d’intenti, un tentativo di dare risalto alle singole personalità: “Nei miei scatti non ricerco infatti una semplice rappresentazione della fisionomia umana, ma voglio restituire in immagine il valore del personaggio, attraverso una interpretazione del “come ti vedo io”, filtrato quindi dalle mie sensazioni, dal mio modo di percepire l’animo altrui, guidato dal fascino che inevitabilmente ogni persona possiede”.

Le foto di Renzo Petterino sono smaterializzate, fuori contesto, la mano ha risposto agli stimoli visivi, si è docilmente collegata per scrivere con la luce, pensieri, impressioni, ricordi. Il dialogo è spontaneo. Sono ritratti rispettosi, nel senso etimologico, da quel termine latino “respectus”, guardare all’indietro, per esprimere un sentimento di riguardo, di stima, affettivamente carica, verso una persona, per far emergere l’anima attraverso un sorriso, uno sguardo diretto, un gesto. Renzo mette a fuoco, resta immobile per interminabili secondi, lascia che l’altro abbandoni le difese, si rilassi, e scatta: una, due, dieci volte, perché le cose perfette si ottengono con un lavoro intelligente di affinamento progressivo, per fermare il tempo in quel preciso, meraviglioso, irripetibile istante.

La mostra è tutta di “umani” – a parte un bellissimo cane, femmina naturalmente – bambini, giovani, anziani, uomini, donne, soli o a coppie, amici, fratelli, famiglie, uniti in un fermo immagine del nostro tempo, che ha tracciato sui visi una mappa di luoghi e di uomini, raccontando gioie e sofferenze, o accarezzando levigatezze di porcellana trasparente, in un contesto essenziale: un bianco e nero seppiato, luce e ombra.

La mostra, che gode del patrocinio della Città di Gattinara, sarà visitabile fino al 22 maggio nei seguenti orari: sabato e domenica 10/12.30 e 16/19.30, martedì 10/12.30; venerdì 20/22.

Mercoledì 18 maggio alle ore 21 ci sarà un incontro con l’Autore, in cui Renzo Petterino dialogherà con il pubblico, presentando il suo originalissimo modo di fare fotografie.

Piera Mazzone

Trending

© 2022 Corriere Valsesiano - Iscrizione al Registro giornali del Tribunale di Vercelli nr. 14 del 20/11/1948
ROC: n. 25883 - ISSN 2724-6434 - P.IVA: 02598370027
Direttore Responsabile: Luisa Lana - Editore: Valsesiano Editrice S.r.l. - Redazione: via A. Giordano, n.22 - Borgosesia (VC)