Seguici su

Attualità

La «Lectio» dei giovani valsesiani

Pubblicato

il

La «Lectio»? Che cos’è la «Lectio»?
Invece di dare una definizione che spieghi questa parola, descriviamo e raccontiamo questo evento che ha coinvolto un centinaio di giovani provenienti non solo da Romagnano e dalle parrocchie vicine, ma da tutta la Valsesia. L’incontro (il terzo dopo quelli svoltosi prima in Alta Valsesia e poi a Borgosesia ) è iniziato verso le 19 all’oratorio «Chioso Bini» e, tra baci e abbracci, una gustosa pizza bagnata da una bevuta di ottime bibite ha rallegrato il raduno di questi ragazzi provenienti da paesi diversi della Valle che però non ci hanno messo molto, «vecchi» e «nuovi» frequentatori della Lectio, a conoscersi, incontrarsi, parlarsi, ridere e divertirsi insieme. Ma la Lectio non è un incontro e una mangiata, ma qualcosa di molto più importante: è un appuntamento con Dio. E infatti, dopo cena, ecco il momento principale, dove si scopre perché si parla di «Lectio» («Lettura»): dopo essere entrati nella chiesetta dell’oratorio, e dopo aver ascoltato la lettura di una pagina di Vangelo, don Matteo Balzano, il giovane sacerdote coadiutore di Castelletto Ticino e originario di Grignasco, ha proposto la sua riflessione. Il Vangelo era quello delle nozze di Cana: su invito di Maria, Gesù trasforma l’acqua in vino perché la festa possa continuare. Don Matteo ha sottolineato quindi che, come Maria si accorge della mancanza del vino e corre ai ripari, anche noi siamo chiamati a vivere l’attenzione della carità a servizio di Dio e dei nostri fratelli. Dio però non si fa incontrare solo nella sua Parola, ma soprattutto nell’adorazione eucaristica, nell’adorazione dell’Ostia consacrata, dove Gesù è realmente presente. Quindi, dopo la meditazione di don Matteo, sull’altare della chiesa è stato esposto il Santissimo Sacramento e le preghiere, i canti e il silenzio hanno in quel momento accompagnato l’adorazione dei giovani. E alla fine, dulcis in fundo, il momento del rinfresco ha concluso una bella serata di amicizia e di fede giovane dove dei ragazzi, per ritrovarsi insieme a pregare, si sono fidati di un invito fatto a loro dal Signore, che vuole essere amico di ciascuno di essi.

Trending

© 2022 Corriere Valsesiano - Iscrizione al Registro giornali del Tribunale di Vercelli nr. 14 del 20/11/1948
ROC: n. 25883 - ISSN 2724-6434 - P.IVA: 02598370027
Direttore Responsabile: Luisa Lana - Editore: Valsesiano Editrice S.r.l. - Redazione: via A. Giordano, n.22 - Borgosesia (VC)