Seguici su

Attualità

Lavori a Cravaglia: fatti, in corso e da fare

Pubblicato

il

CRAVAGLIA – L’Amministrazione comunale prosegue le operazioni di messa in sicurezza delle frazioni maggiormente colpite dall’evento alluvionale dell’ottobre 2020. La prima parte dei fondi stanziati dalla Regione, per un importo di 200mila euro, ha permesso di intervenire in località Gula con il ripristino di una barriera paramassi, a Pianaronda con la realizzazione di un muro di contenimento sul rio del Balmone, con la sistemazione del guado sul torrente Meula e il recupero di un muro di contenimento in frazione Colla.

Per altre opere resesi necessarie nel dopo alluvione il Comune ha richiesto alla Regione fondi per un importo di 3 milioni e 300mila euro.
In un’ottica di prevenzione di danni conseguenti a eventi atmosferici, sul territorio comunale sono in corso altri lavori, tra cui la manutenzione di alveo e sponde del torrente Meula e la realizzazione di una barriera paramassi in frazione Molino. Sono inoltre iniziate le indagini geologiche presso il Cimitero della frazione Ferrera, mentre sono terminati gli interventi in località Bocciolaro a difesa di caduta massi e per il ripristino di un tratto stradale in località Valbella Inferiore.

L’Amministrazione è positiva e motivata e ha in cantiere numerosi progetti anche per il futuro per muoversi a sostegno dei cittadini: piani di efficientamento energetico, lavori di asfaltatura, nuovi parcheggi e potenziamento delle scogliere nei pressi degli abitati.

© 2022 Corriere Valsesiano - Iscrizione al Registro giornali del Tribunale di Vercelli nr. 14 del 20/11/1948
ROC: n. 25883 - ISSN 2724-6434 - P.IVA: 02598370027
Direttore Responsabile: Luisa Lana - Editore: Valsesiano Editrice S.r.l. - Redazione: via A. Giordano, n.22 - Borgosesia (VC)