Seguici su

Attualità

Mondo dello sport in lutto per la scomparsa di Maurizio Fenaroli

Pubblicato

il

Ha destato grandissima commozione, soprattutto negli ambienti sportivi, la notizia della morte di Maurizio Fenaroli, 45 anni, biellese, grande protagonista della corsa in montagna, vittima di un incidente mentre si stava allenando. L’uomo, che abitava da solo a Piedicavallo,  sabato 23 marzo era uscito di casa per una seduta di allenamento in preparazione a una prossima gara. Venerdì 29 il suo datore di lavoro di Valle Mosso si è impensierito non avendolo visto in azienda e ha così avvertito i familiari che, dopo averlo cercato invano, hanno dato l’allarme. Tra Vigili del Fuoco, volontari del Soccorso Alpino e del coordinamento provinciale della Protezione civile, operatori della Croce Rossa e finanziari del Soccorso Alpino di Alagna e Domodossola è stata impegnata nelle ricerche oltre una cinquantina di persone.  Il corpo dell’uomo, precipitato per oltre 200 metri in un canalone tra i Monti Bo e Manzo, a quota 2.200 metri, è stato trovato sabato 30.
Fenaroli lascia le figlie Giulia e Maria Paula, il papà Ernesto, tre fratelli e due sorelle.

Trending

© 2022 Corriere Valsesiano - Iscrizione al Registro giornali del Tribunale di Vercelli nr. 14 del 20/11/1948
ROC: n. 25883 - ISSN 2724-6434 - P.IVA: 02598370027
Direttore Responsabile: Luisa Lana - Editore: Valsesiano Editrice S.r.l. - Redazione: via A. Giordano, n.22 - Borgosesia (VC)