Seguici su

Attualità

Novara e Ghemme piangono il dott. Paolo Brugo

Pubblicato

il

GHEMME – Cordoglio unanime, a Novara e a Ghemme, per la scomparsa del dott. Paolo Brugo. Il decesso è avvenuto nella notte tra l’8 e il 9 novembre dopo breve malattia. Noto medico chirurgo odontoiatra a Novara, ha seguito le orme del padre, il dott. Giuseppe Brugo, medico condotto a Ghemme scomparso nel 2001.

Paolo Brugo è stato figura di riferimento del Lions Club Novara Ticino, di cui fu presidente nel biennio 1996-1997. Nel corso della sua attività, oltre che presidente dell’Andi (Associazione Nazionale Dentisti Italiani) di Novara e Vco dal 1995 al 2000, era stato componente della Commissione Odontoiatri e, nel triennio 2003-2005, consigliere e tesoriere dell’Ordine dei Medici di Novara. Uomo di grandi principi morali, era sempre molto sensibile ai bisogni del prossimo: aveva tra l’altro avviato l’iniziativa del «libro parlato», che fornisce lettori mp3 con audiolibri ai pazienti non autonomi nella lettura in alcuni reparti dell’ospedale di Novara, e la raccolta di occhiali usati che da oltre vent’anni vengono rigenerati e inviati alle persone bisognose del terzo mondo. Anche nei suoi ultimi giorni di vita, durante il ricovero, il dott. Brugo è stato prodigo nel contribuire all’organizzazione della «Panisciada» del Lions Club Novara Ticino a Novara, iniziativa benefica a favore dell’Ail.

Durante la sua lunga appartenenza al mondo dei Lions, iniziata nel 1988, ha ricoperto importanti incarichi (Officer del Distretto 108-Ia1, Delegato Merle e Lcif) ricevendo, nel 2008, il »Melvin Jones Fellow», massima onorificenza riconosciuta dal Lions Clubs International Foundation.

Nato nel 1949, Brugo aveva abitato a Ghemme con i familiari e avviato la sua attività di dentista nello studio del padre, trasferendosi successivamente a Novara. Sposato con Cecilia Ceriotti, dall’unione sono nati due figli: Laura e Marco (presidente del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Novara Vercelli Valsesia). Con i familiari a Novara, lo piangono  i fratelli Giorgio e Gianni con le rispettive famiglie; e a Ghemme le molte persone con le quali aveva stretto amicizia sin dalla gioventù.

© 2022 Corriere Valsesiano - Iscrizione al Registro giornali del Tribunale di Vercelli nr. 14 del 20/11/1948
ROC: n. 25883 - ISSN 2724-6434 - P.IVA: 02598370027
Direttore Responsabile: Luisa Lana - Editore: Valsesiano Editrice S.r.l. - Redazione: via A. Giordano, n.22 - Borgosesia (VC)