Seguici su

Attualità

Ospiti a pranzo? Ecco un menu che guarda al territorio

Pubblicato

il

Preparare in modo perfetto ogni dettaglio è sempre molto faticoso. Ecco qualche idea tutta piemontese per stupire i propri ospiti.

Tartine con taleggio

Ingredienti (4 persone): 100 gr Taleggio, 200 gr spinaci surgelati, 20 nocciole, 3 uova, 300 gr pasta sfoglia, 1 bicchiere panna fresca liquida, burro – farina – sale – pepe.
Cuocere gli spinaci in padella, con un cucchiaio di burro, sale e pepe. Tagliare il Taleggio a dadini, schiacciare con forchetta ed aggiungere nocciole tritate. Preparare una mescolanza con 2 uova intere, un tuorlo, panna, noce moscata, sale e pepe. Unire tutti gli ingredienti ed amalgamare. Stendere pasta sfoglia e ritagliare 4 dischi; prendere appositi stampini, imburrare ed infarinare. Porre in ogni stampino un disco di pasta sfoglia ed il composto ottenuto. Porre in forno, per 25 minuti a media temperatura.

Sformato di riso al tartufo bianco

Ingredienti (per 4 persone): 400 gr riso Carnaroli, tartufo (di medie proporzioni, 30 gr Grana Padano grattuggiato, scalogno, vino bianco Roero Arneis, sale, pepe, brodo vegetale.
Ingredienti crema: tartufo bianco, 200 gr panna da cucina, 40 gr burro, 40 gr Grana Padano grattuggiato.
Soffriggere scalogno tritato nel burro, unire riso e irrorare con vino bianco; lasciare evaporare ed aggiungere mescolando, brodo vegetale caldo. Cuocere a fiamma piccola, sminuzzare tartufo bianco ed aggiungere Grana Padano. Amalgamare e porre il riso in stampini ben imburrati.
Preparazione crema: fondere il burro, unire panna, sale e pepe. Addensare gli ingredienti a fuoco vivace, aggiungere tartufo e Grana Padano, amalgamare e levare dal fuoco. Sformare su piatti il riso, versarvi la crema molto calda e servire all’istante.

Gran bollito misto

Ingredienti per 8 persone: gr. 500 di muscolo di manzo, una coda, gr. 500 di culaccio di manzo, alcuni salamini, 1 lingua di vitello, gr. 500 di testina, 1 cotechino, 1 gallina, 1 cipolla, 2 carote, 2 coste di sedano, 1 manciata di prezzemolo, sale grosso.
Lavate le verdure e tagliatele grossolanamente. Lavate il prezzemolo e legatelo in mazzetto. Prendete una pentola capace e mettetela al fuoco con le verdure, il prezzemolo e acqua abbondante, salata. Quando bolle, unite le carni di manzo. Lasciate cuocere per un’ora. Aggiungete tutto il resto ad eccezione della testina e del cotechino e fate lessare per un’altro paio di ore. Mettete contemporaneamente al fuoco una seconda casseruola, con acqua abbondante; in essa fate lessare il solo cotechino e i salamini. Mettete in una terza pentola la testina con metà acqua e metà brodo di manzo. Mettete a scaldare un piatto di servizio grande a sufficienza per ricevere il bollito. Quando tutte le carni sono giunte a cottura, toglietele dalla pentola, ivi compreso il cotechino, e sistematele sul piatto di servizio. Occorre portare sempre in tavola il bollito a pezzi interi. Indispensabile è un tagliere con bordi raccogli brodo, coltellaccio e forchettone per tagliare a vista le varie parti del lesso secondo il gusto e l’appetito dei commensali. E’ bene ricordare che appena collocato il bollito sul vassoio di portata, occorre spargere una manciata di sale grosso sulla carne e versare alcuni mestoli di brodo bollente: questo accorgimento servirà per accrescere e far risaltare il sapore della carne. Il bollito misto, non richiede nessun contorno specifico, qualche patata o al massimo verdure secondo fantasia; una buona insalata verde o mista potrà essere servita successivamente. Massima importanza, invece, la rivestono le salse.

Zabaione

Ingredienti per 1 tazza: 1 tuorlo uovo, 1 cucchiaio zucchero, 40 ml vino Moscato o Marsala, 2 albumi d’uovo.

In terrina, sbattere con frusta tuorlo, albumi d’uovo e zucchero, sino all’ottenimento di un composto amalgamato e cremoso. Aggiungere Moscato o Marsala. In casseruola di rame, mescolare a vapore o direttamente a fuoco moderato – senza sobbollire – l’amalgama: lo zabaione sarà ottenuto, nel momento in cui la crema sarà densa e spumosa. Servire in coppa a temperatura moderata, con lingue di gatto o biscotti secchi.

E tu cosa ne pensi?

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un commento

Trending

© 2022 Corriere Valsesiano - Iscrizione al Registro giornali del Tribunale di Vercelli nr. 14 del 20/11/1948
ROC: n. 25883 - ISSN 2724-6434 - P.IVA: 02598370027
Direttore Responsabile: Luisa Lana - Editore: Valsesiano Editrice S.r.l. - Redazione: via A. Giordano, n.22 - Borgosesia (VC)