Seguici su

Cronaca

Paga la polizza auto ma è una truffa

Pubblicato

il

Un 67enne valsesiano è stato truffato da una fantomatica assicurazione on line e una 40enne di Napoli, già conosciuta dalle Forze dell’ordine, è stata denunciata.
La vicenda ha origine nel giugno del 2018, quando l’uomo, intenzionato a trovare una polizza auto più conveniente, incominciò una ricerca su internet. Dopo alcune valutazioni su costi e benefici delle varie offerte, trovò quella che faceva al caso suo. Prese dunque i contatti con l’impiegata della nuova società e, trovandola molto affabile e disponibile a soddisfare telefonicamente ogni sua richiesta formulata, trovò l’accordo effettuando subito dopo un bonifico di 250 euro per il pagamento di un anno di polizza.
Pochi giorni dopo gli arrivò la documentazione completa con il tagliando assicurativo della «Admiral Assicurazioni». Tutto in regola quindi? Niente affatto. Verso la fine dello scorso anno ricevette, infatti, una comunicazione della Polizia Municipale di Carpignano che aveva rivelato dalla lettura della targa che la sua autovettura era sprovvista di copertura assicurativa. Pensando che si trattasse di un errore, il valsesiano cercò subito di contattare telefonicamente la sua referente presso l’assicurazione ma tutti i numeri in suo possesso sono risultati inattivi. Neppure il sito che aveva utilizzato per la ricerca esisteva più. Inoltrata denuncia ai Carabinieri di Gattinara, dopo brevi indagini si è capito che si trattava effettivamente di una truffa ben architettata. L’attività dei Carabinieri ha consentito di identificare la truffatrice che è stata poi deferita all’autorità giudiziaria.

Trending

© 2022 Corriere Valsesiano - Iscrizione al Registro giornali del Tribunale di Vercelli nr. 14 del 20/11/1948
ROC: n. 25883 - ISSN 2724-6434 - P.IVA: 02598370027
Direttore Responsabile: Luisa Lana - Editore: Valsesiano Editrice S.r.l. - Redazione: via A. Giordano, n.22 - Borgosesia (VC)