Seguici su

Attualità

Palestre comunali a Borgosesia, Urban riporta la tariffa oraria a 6 euro

Pubblicato

il

BORGOSESIA – Riacquisita la delega di assessore allo Sport, come prima iniziativa, Paolo Urban ha voluto dare una mano alle associazioni sportive borgosesiane: dopo l’adeguamento apportato negli scorsi mesi, il neo assessore ha riportato il canone di affitto delle palestre comunali alla tariffa unica di 6 euro all’ora.

Una decisione finalizzata a supportare la ripresa dell’attività sportiva delle associazioni cittadine, che, viste le sussistenti limitazioni legate alla pandemia, lamentano una notevole difficoltà a tornare «a regime».

«Nella Giunta di lunedì 17 gennaio» spiega l’Assessore Urban «ho deciso, con l’approvazione di tutti i miei colleghi, di riportare la tariffa oraria per l’uso delle palestre comunali alla cifra unica di 6 euro. Si tratta, ovviamente, di una cifra simbolica che non copre le spese del Comune per il riscaldamento, la pulizia e l’illuminazione degli spazi sportivi».

Nei due anni appena trascorsi, le tariffe delle palestre comunali hanno subito diverse modifiche: nel 2020, vista l’emergenza sanitaria e il conseguente blocco delle attività sportive, il Comune di Borgosesia decise di consentire alle associazioni sportive l’uso delle palestre comunali (Pro Loco ed elementari) a titolo gratuito, da settembre fino a dicembre.

Nel 2021 i numeri contenuti della pandemia hanno poi consentito il ritorno alla normalità anche per l’attività sportiva; dunque, anche il Comune (che nel frattempo aveva effettuato diversi lavori di ammodernamento e messa a norma delle palestre di sua proprietà, affidandosi ad esperti del settore) ha stabilito di ritornare a fissare le tariffe per l’utilizzo di tali spazi, concordando una tariffa di 6 euro all’ora nella stagione estiva e 15 euro all’ora nei mesi invernali, quando è in funzione il riscaldamento.

Ma, per andare incontro alle associazioni sportive, l’Amministrazione comunale ha pensato bene di unificare il canone orario; così commenta Urban: «Applicare una tariffa per l’utilizzo delle palestre, da un lato contribuisce a coprire una piccola parte delle spese che il Comune sostiene per pulizia e riscaldamento, dall’altro lato responsabilizza gli utenti. Sono ben consapevole degli sforzi che il mondo dello sport ha affrontato in questi due anni, e sta affrontando tuttora, per recuperare un ritmo normale. Per questo ho voluto fortemente che la tariffa minima venisse applicata anche in inverno: spero che questo dia respiro alle associazioni, che ringrazio perché l’attività sportiva che propongono ha un ruolo sociale molto importante in un periodo difficile come quello che stiamo attraversando».

E tu cosa ne pensi?

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un commento

Trending

© 2022 Corriere Valsesiano - Iscrizione al Registro giornali del Tribunale di Vercelli nr. 14 del 20/11/1948
ROC: n. 25883 - ISSN 2724-6434 - P.IVA: 02598370027
Direttore Responsabile: Luisa Lana - Editore: Valsesiano Editrice S.r.l. - Redazione: via A. Giordano, n.22 - Borgosesia (VC)