Seguici su

Attualità

Prato Sesia: i primi tre progetti della nuova Amministrazione

Pubblicato

il

Sono state presentate nella serata di sabato 15 giugno, in occasione della Festa del Gusto e in concomitanza con la festa patronale di San Bernardo, le prime iniziative che la nuova Amministrazione comunale ha pensato per il paese.
«Questa sera vogliamo spiegarvi i tre progetti che partiranno nelle prossime settimane» ha esordito il sindaco Alberto Boraso «sono tutte iniziative di carattere turistico e ambientale. La prima ha a che fare con i nostri amici a quattro zampe, e deriva da alcune richieste che ci sono state fatte in campagna elettorale, per un maggiore decoro delle vie e delle zone verdi del paese. In pratica, a chi ne farà richiesta, verranno forniti i sacchetti per la raccolta delle deiezioni dei cani. L’iniziativa è nata in collaborazione con Arca Planet».
«A chi si presenta in Comune daremo non solo i sacchetti» ha aggiunto il consigliere Thomas Sanzone «forniremo anche degli spruzzini contenenti un disinfettante e deodorante, per eliminare l’odore delle deiezioni. In questo modo strade e piazze resteranno pulite e meno maleodoranti. Per avere il kit, è sufficiente andare all’ufficio tecnico del Comune».
La seconda proposta è invece di tipo culturale, ed è stata illustrata da Silvia Rovario, consigliere con delega a cultura e sanità. «Come già fanno altri Comuni, abbiamo deciso anche noi di dare il via a questo progetto riguardante la lettura, che abbiamo chiamato “Libri in libertà”. Verranno posizionate cinque cassette contenenti dei libri, che si potranno prendere e portare a casa per leggerli. Una volta finiti, i volumi possono essere rimessi nella cassetta, in modo che tornino a disposizione. Si potranno anche portare da casa, per uno scambio. In questo modo la lettura prende quasi vita. L’unica accortezza che chiediamo, è che i libri siano tenuti bene da chi decide di prenderli».
«Siamo intenzionati a rifare la Commissione per la biblioteca» ha aggiunto Boraso «chiunque interessato può rivolgersi al municipio». L’ultima iniziativa riguarda il tempo libero e il turismo, ed è stata illustrata dal consigliere Silvia Zanolo: «Abbiamo pensato di chiudere al traffico motorizzato una parte di via dei Partigiani, fino all’incrocio con la strada per Baragiotta, tutte le domeniche, dalle 14 alle 20, in modo da creare un grande percorso pedonale, su cui si potrà camminare senza usare le auto. Tutti gli altri mezzi sono i benvenuti: biciclette, pattini a rotelle, e naturalmente a piedi. Il sentiero verde passerà tra i boschi e arriverà fino alla chiesa della Madonna della Neve in Baragiotta. Chiuderemo anche via Libertà fino all’inizio di via Garibaldi, e questo perché intendiamo riqualificare l’area della Torre del castello di Sopramonte, dove sorgeranno aree attrezzate, percorsi sportivi e panchine».
I parcheggi dove lasciare le auto per salire alla torre si troveranno in piazza Europa e in piazza Marconi. Queste attività all’area aperta inizieranno il 30 giugno e si svolgeranno tutte le domeniche fino al 15 settembre.

Trending

© 2022 Corriere Valsesiano - Iscrizione al Registro giornali del Tribunale di Vercelli nr. 14 del 20/11/1948
ROC: n. 25883 - ISSN 2724-6434 - P.IVA: 02598370027
Direttore Responsabile: Luisa Lana - Editore: Valsesiano Editrice S.r.l. - Redazione: via A. Giordano, n.22 - Borgosesia (VC)