Seguici su

Senza categoria

Presso la sala consiliare di Prato Sesia “Una dinastia europea millenaria: Casa Savoia”

Pubblicato

il

Rocco Guastella, pratese, delegato provinciale dell’Associazione Internazionale Regina Elena, in collaborazione con il Comune di Prato Sesia e il Gruppo Alpini, organizza presso la sala consiliare di Prato Sesia una mostra storico-culturale: “Una dinastia europea millenaria: Casa Savoia”, creata nel 1985 dall’Associazione per essere itinerante sul territorio ed illustrare una parte importante della storia non solo d’Italia. La mostra è stata allestita per ben centosei volte in Francia, Portogallo, Spagna, Belgio, Paesi Bassi, Marocco, Granducato di Lussemburgo, Senegal, Svizzera e in trentaquattro città italiane, da Chiavari a Milano, Napoli, Torino, Montebello, Catania, Cagliari e Trieste.

Saranno esposti oltre quaranta pannelli che riproducono le celebri litografie di Francesco Gonin, pittore ed incisore italiano, raffiguranti tutti i membri regnanti della Casa Savoia: dai capostipiti a Carlo Alberto, pubblicate nella Iconografia sabauda del Paroletti, edita a Torino nel 1832, completate dalle immagini dei successivi regnanti. A corredo delle immagini ci saranno testi esplicativi in italiano ed in francese.

L’Association Internationale Reine Hélène (AIRH) è stata creata in Francia il 28 novembre 1985 ed è presente, con propri volontari, iscritti e delegati, in cinquantasei Stati, riunisce persone di ogni estrazione sociale per attività di carattere spirituale, caritatevole e culturale, ispirandosi all’esempio di Elena del Montenegro, che ricevette la Rosa d’oro della Cristianità da Papa Pio XI e passò alla storia anche come “Regina della Carità”, il cui motto era “SERVIRE”.

Dal 1990 l’Associazione si è sviluppata anche in Italia, e dal marzo 1998 ha la propria sede nazionale a Modena. Nel 2000 ha assunto la denominazione di Associazione Internazionale Regina Elena Onlus ed è presente con delegazioni in varie città italiane, tra le quali Prato, in cui la nuova sede fu inaugurata in Via Partigiani 57, il 15 luglio 2018, contestualmente ad una messa in suffragio di Don Giuseppe Sempio e di Angioletta Ceralli, originaria di Scopa, che era stata la delegata dell’Associazione per Novara e Provincia.

Gli aiuti umanitari raccolti sono distribuiti su tutto il territorio nazionale, e dal 1997, grazie alla collaborazione che si è instaurata con le Forze Armate Italiane, si è contribuito all’invio di aiuti in: Afghanistan, Albania, Bosnia, Iraq, Kosovo, Libano.
La mostra sarà inaugurata sabato 2 febbraio alle ore 17 dal Sindaco di Prato Luca Manuelli, dal Presidente Nazionale Gr. Uff. Ilario Bortolan, dal Delegato Provinciale Rocco Guastella e presentata da Piera Mazzone.

La mostra sarà visitabile fino a domenica 10 febbraio: da lunedì a venerdì dalle 18 alle 20, sabato e domenica dalle 10 alle12:30 e dalle 15 alle19.

E tu cosa ne pensi?

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un commento

Trending

© 2022 Corriere Valsesiano - Iscrizione al Registro giornali del Tribunale di Vercelli nr. 14 del 20/11/1948
ROC: n. 25883 - ISSN 2724-6434 - P.IVA: 02598370027
Direttore Responsabile: Luisa Lana - Editore: Valsesiano Editrice S.r.l. - Redazione: via A. Giordano, n.22 - Borgosesia (VC)