Seguici su

Attualità

Pronto Soccorso Borgosesia, a pieno regime nel mese di luglio

Pubblicato

il

BORGOSESIA – Il servizio di Pronto Soccorso all’ospedale Santi Pietro e Paolo di Borgosesia «è garantito per le urgenze più gravi» e l’attività «tornerà a pieno regime nelle prossime settimane».

A dare la notizia è una nota della Direzione generale dell’Asl, che precisa come sia «in corso il bando per reperire personale a cui affidare in service l’attività: stiamo cercando di accelerare i tempi per poter ripristinare pienamente il servizio nel mese di luglio».

Il problema per una ripresa a pieno regime dopo il ritorno alle normali funzioni ospedaliere dopo aver svolto nei mesi più acuti dell’emergenza pandemica il ruolo di nosocomio Covid di Quadrante è dovuto alla cronica carenza – riscontrabile a livello nazionale e ancor più nelle sedi sanitarie decentrate – di medici specializzati, in particolare anestesisti e rianimatori.

La Direzione generale tuttavia rassicura: «Il servizio a Borgosesia non è a rischio» e si scusa «con l’utenza per il momentaneo disagio» segnalando tuttavia che «dalla ripresa delle attività ospedaliere, nelle ultime settimane, purtroppo gli accessi impropri ai Pronto Soccorso sono notevolmente aumentati, superando anche i livelli pre-Covid».

© 2021 Corriere Valsesiano - Iscrizione al Registro giornali del Tribunale di Vercelli nr. 14 del 20/11/1948
ROC: n. 25883 - ISSN 2724-6434 - P.IVA: 02598370027
Direttore Responsabile: Luisa Lana - Editore: Valsesiano Editrice S.r.l. - Redazione: via A. Giordano, n.22 - Borgosesia (VC)