Seguici su

Attualità

Rimella: ricordando la cara Clelia, donna di montagna e di grande umanità

Pubblicato

il

RIMELLA – Carissimi amici, siamo qua per l’ennesima volta a porgere un saluto a una cara amica dalle grandi doti umane e che ci ha lasciati nei giorni scorsi. Clelia Tosseri la maggior parte della sua esistenza l’ha vissuta a Rimella, dove era nata. Con grande dignità e umiltà ha curato la sua terra come una madre si prende cura con amore dei suoi figli e della sua famiglia, e ormai sono più poche le persone che lavorano la terra sulle nostre montagne allevando magari anche il bestiame. In giovane età Clelia era andata anche a prestare servizio presso una famiglia di una città piemontese, come ai tempi si faceva, per sostenere la propria famiglia, numerosa, con quattro o cinque figli e anche di più, vivendo solo dei frutti che la terra umilmente ti donava. Quando era tornata sulle sue montagne si era messa a lavorare la terra come i suoi genitori le avevano insegnato, anche aiutata e supportata sia nel lavoro che nella vita quotidiana dai suoi fratelli, sorelle e dagli amici vicini della frazione Villa Inferiore: le genti di montagna sanno agire con tanta umanità per non lasciare nessuno in difficoltà. Nella sua umile bontà spesso parlava a voce alta ma riconosceva chi le voleva bene e l’aiutava. La comunità Walser di Rimella si unisce ai familiari della cara Clelia. Grazie, Clelia Tosseri, ti ricorderemo sempre.

Il portavoce dei rimellesi
Adriano Titti Antonietti

Trending

© 2022 Corriere Valsesiano - Iscrizione al Registro giornali del Tribunale di Vercelli nr. 14 del 20/11/1948
ROC: n. 25883 - ISSN 2724-6434 - P.IVA: 02598370027
Direttore Responsabile: Luisa Lana - Editore: Valsesiano Editrice S.r.l. - Redazione: via A. Giordano, n.22 - Borgosesia (VC)