Seguici su

Attualità

Ripristinata un’area gioco di Parco Magni grazie all’iniziativa «Adotta un parco»

Pubblicato

il

BORGOSESIA – Nel pomeriggio di venerdì 24 settembre si è tenuta la prima inaugurazione nell’ambito del progetto del Comune denominato «Adotta un parco».

Il primo ad abbracciare l’iniziativa è stato il nipote di Giovanna Magni, comparsa qualche mese fa, Simone Boccaletti, che ha voluto finanziare il ripristino di un’area del Parco Magni destinata ai giochi per i più piccoli in ricordo dell’amatissima nonna e del legame che la famiglia Magni continua a conservare con il Parco cittadino.

In particolare, grazie a questa generosa donazione, si è potuto provvedere a sostituire un gioco molto amato ma ormai obsoleto: la cosiddetta «pentalena»,  ossia un’altalena con cinque seggiolini, alla quale sono stati installati tre seggiolini neri per bimbi fino a 12 anni e due seggiolini rossi adatti ai bambini più piccini, che potranno fruire anche loro del gioco in completa sicurezza.

Come sottolinea l’assessore all’Ambiente, con speciale delega al Parco Magni, Eleonora Guida: «Con un gesto generoso e nobile, Simone Boccaletti ha voluto sostenere l’acquisto di una giostra per i bambini in modo che il ricordo della nonna viva attraverso la gioia dei più piccoli. Quest’area del Parco Magni, molto amata dalla signora Giovanna, che spesso sostava davanti alle finestre della sua dimora proprio per godere della vista dei bimbi intenti a giocare nel verde, tornerà a essere un luogo di divertimento e di risate per i più piccoli».

A tagliare il nastro è stato proprio Simone Boccaletti, inaugurando così la nuova altalena alla presenza dell’assessore Guida e di Camilla Mainente, gestore del Parco Magni. L’appello che assessore e gestore rivolgono a tutti i frequentatori dello spazio verde è quello di farne un uso corretto e rispettoso degli arredi e dei giochi.

Non molti giorni fa, infatti, si erano registrati alcuni comportamenti incresciosi all’interno dello spazio pubblico: «Purtroppo, nei giorni scorsi abbiamo assistito ad atti vandalici che hanno interessato diversi arredi del nostro bellissimo parco: comportamenti ignobili e incivili che verranno adeguatamente puniti; intanto abbiamo predisposto un’intensificazione della vigilanza, e tutti coloro che saranno colti in atteggiamenti inadeguati verranno perseguiti a norma di legge. Mi rivolgo soprattutto ai ragazzi di età maggiore di 12 anni: questi giochi non sono adatti a voi» sottolinea l’assessore Guida. «Quindi dimostrate senso civico e non salite sulle altalene, rispettate la cosa pubblica e soprattutto il diritto dei bambini più piccoli a usufruire di giochi belli e sicuri».

Il Sindaco Paolo Tiramani commenta così la notizia: «L’iniziativa, che abbiamo lanciato qualche tempo fa sta funzionando, a dimostrazione che i borgosesiani hanno a cuore la loro città. Ringrazio i miei concittadini che con la loro disponibilità ci hanno permesso di raddoppiare il numero di aree gioco che normalmente il Comune rinnova ogni anno. Nelle prossime settimane inizieremo i lavori anche al parchetto di Foresto e nel cortile dell’asilo Mello Grand, felici di poter garantire ai bambini la possibilità di giocare in totale sicurezza nei parchi di Borgosesia».

© 2021 Corriere Valsesiano - Iscrizione al Registro giornali del Tribunale di Vercelli nr. 14 del 20/11/1948
ROC: n. 25883 - ISSN 2724-6434 - P.IVA: 02598370027
Direttore Responsabile: Luisa Lana - Editore: Valsesiano Editrice S.r.l. - Redazione: via A. Giordano, n.22 - Borgosesia (VC)