Seguici su

Cronaca

Senza autorizzazione raccoglievano fondi davanti all’ospedale: tre fermati

Pubblicato

il

I Carabinieri della Stazione di Borgosesia hanno fermato e condotto in caserma tre persone che, senza alcuna autorizzazione, raccoglievano fondi per un’associazione contro l’emarginazione dei malati di Aids. Il tutto si è svolto davanti all’Ospedale Santi Pietro e Paolo, dove costoro distribuivano volantini e richiedevano offerte in denaro. In seguito alla segnalazione da parte di un cittadino borgosesiano che, insospettito dalla situazione, ha allertato i Carabinieri è in breve giunta sul posto una pattuglia. I tre, due uomini di 48 e 27 anni e una donna di 27, sono stati quindi portati in caserma per accertamenti. I militari, una volta raccolte le generalità, hanno poi scoperto che tutti e tre, residenti a Cuneo, erano già gravati da precedenti penali per reati contro il patrimonio e la persona e che né l’Ospedale né l’ASL di Borgosesia avevano rilasciato alcuna autorizzazione per l’opera di raccolta fondi che avevano messo in atto. I Carabinieri, come misura preventiva, hanno subito emesso un divieto di ritorno nel territorio di Borgosesia per i tre cuneesi e hanno cercato di mettersi in contatto con il presidente della Onlus per il cui conto i fermati asserivano di operare, per chiarire la situazione ed eventualmente informare la sede centrale di questo comportamento irregolare.

E tu cosa ne pensi?

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un commento

Trending

© 2022 Corriere Valsesiano - Iscrizione al Registro giornali del Tribunale di Vercelli nr. 14 del 20/11/1948
ROC: n. 25883 - ISSN 2724-6434 - P.IVA: 02598370027
Direttore Responsabile: Luisa Lana - Editore: Valsesiano Editrice S.r.l. - Redazione: via A. Giordano, n.22 - Borgosesia (VC)