Seguici su

Cronaca

Tenta il suicidio: salvato da un Carabiniere

Pubblicato

il

Imbottito di medicinali, ha tentato il suicidio nei pressi del torrente Sessera a Crevacuore, ma il pronto intervento dei Carabinieri del paese ha evitato il peggio.
Il protagonista è un 43enne residente nel Biellese. L’allarme è stato dato martedì 4 giugno, poco dopo le 20,30, dalla compagna dell’uomo, che si era allontanato da casa facendo temere il peggio. I militari si sono subito mobilitati e hanno anche contattato la compagnia telefonica del 43enne: ciò ha consentito di localizzare il cellulare, fortunatamente acceso, dell’uomo. Il segnale proveniva da Crevacuore nei pressi del bocciodromo, in una zona poco distante dal Sessera. E’ allora intervenuto il comandante della locale stazione, il luogotenente Salvatore Casedda, che ha trovato l’uomo a terra, svenuto a pochi metri dal torrente. Pronto anche l’intervento dei sanitari del 118 che hanno poi accompagnato l’uomo in ospedale.

Trending

© 2022 Corriere Valsesiano - Iscrizione al Registro giornali del Tribunale di Vercelli nr. 14 del 20/11/1948
ROC: n. 25883 - ISSN 2724-6434 - P.IVA: 02598370027
Direttore Responsabile: Luisa Lana - Editore: Valsesiano Editrice S.r.l. - Redazione: via A. Giordano, n.22 - Borgosesia (VC)