Corriere Valsesiano > Attualità > “Un tampone per lo sport” per consentire il ritorno in campo
Attualità, Sport Borgosesia -

“Un tampone per lo sport” per consentire il ritorno in campo

Un’iniziativa di Fondazione Valsesia grazie al contributo del dott. Pier Luigi Loro Piana

Da troppo tempo fermi al palo, e quindi senza più la possibilità di ritrovarsi, condividere importanti momenti di crescita e aggregazione (non nel senso letterale del termine, per carità, ci mancherebbe, visto il periodo!), fortemente penalizzati nel loro desiderio di socializzare divertendosi e di divertirsi socializzando, bambini e ragazzi iscritti alle società sportive avranno ora una gran bella opportunità per riprendere a muoversi (in piena sicurezza) e ridiscendere «in pista».

Fondazione Valsesia ha infatti avviato una nuova campagna dedicata alla tutela della salute e alla prevenzione a sostegno di tutti gli sport di squadra giovanili, praticati a livello non agonistico, grazie al contributo del dott. Pier Luigi Loro Piana che ha acquistato i test antigenici rapidi.

«Un tampone per lo sport», per consentire il ritorno in campo (di calcio, di pallacanestro, pallavolo) nella più assoluta tranquillità e serenità.
Per accedere ai tamponi antigenici rapidi gratuiti le associazioni sportive dilettantistiche potranno far richiesta a Fondazione Valsesia Onlus, compilando l’apposito modulo e il regolamento, scaricabili su https://fondazionevalsesia.blogspot.com/2021/02/1-tampone-x-lo-sport.html inviandolo, firmato dal legale rappresentante, via mail a info@fondazionevalsesia.it.

Immagine di repertorio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Notizia precedente
Notizia precedente
L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 2.167 nuovi...