Seguici su

Attualità

Una mappa e nuove bacheche con indicati tutti i trail: prosegue l’impegno dell’Egravityteam

Pubblicato

il

SERRAVALLE – Prosegue, con rinnovato impegno ed entusiasmo, l’opera di valorizzazione delle colline serravallesi che vede in prima linea l’Egravityteam di Serravalle, un gruppo di amici unito dalla passione per l’e-bike.

Da ormai oltre un annetto, questi volenterosi ragazzi dedicano parte del proprio tempo libero a pulire e sistemare alcuni vecchi sentieri. Un lavoro non indifferente ma che ha dato loro già delle belle soddisfazioni, in termini di riscontri e apprezzamenti. Sono partiti dalle alture di Vintebbio, concentrandosi inizialmente sul ripristino di cinque tracciati, per poi aggiungere delle nuove varianti e spostarsi anche verso la zona della Pietra Groana. Tutti i trail sono stati «ribattezzati» con un proprio nome, indicato negli appositi cartelli e sono anche state posizionate diverse frecce di indicazione per agevolare i bikers.

«Il crescente interesse verso tali percorsi» spiega il portavoce del gruppo William Bonandin «ci ha portati in questi mesi a meglio strutturare le operazioni di sistemazione e pulizia. Un grazie, innanzitutto, va all’Amministrazione comunale che fin da subito ci ha sostenuti, appoggiando il nostro progetto anche economicamente e permettendoci così di acquistare diverse attrezzature professionali: decespugliatori, motoseghe, pale, falcetti, soffiatoi. Mezzi più idonei e funzionali grazie ai quali è stato possibile proseguire con maggiore efficacia la nostra attività. Di lavoro da fare ce n’è infatti sempre parecchio: per garantire una fruibilità ottimale di tali sentieri, occorre infatti intervenire periodicamente. E pertanto ci siamo organizzati dedicando solitamente il primo sabato di ogni mese alle manutenzioni che richiedono tempi e forze maggiori, come “soffiare” le foglie cadute lungo i vari percorsi o sistemare i passaggi più tecnici, mentre spesso anche durante la settimana interveniamo andando a rimuovere eventuali rami che ostruiscono le discese e per far fronte a danni, causati per esempio dal maltempo. Siamo quindi comunque sempre operativi».

Tra l’altro il gruppo si è dovuto anche preoccupare di risistemare alcuni cartelli segnaletici e frecce direzionali che erano stati presi di mira dai vandali. «E’ questa è l’unica nota negativa da segnalare. Abbiamo comunque sempre ricollocato tempestivamente tale cartellonistica perché chi non conosce bene la zona può facilmente perdersi visti i numerosi sentieri presenti».

L’azione di valorizzazione delle colline, al fine di raggiungere una platea sempre più ampia di potenziali fruitori di tali percorsi, ha tra l’altro portato i ragazzi dell’Egravityteam a mettere a punto anche una dettagliata cartina con indicati in colore giallo i vari trail (identificati con nome e numero) e in azzurro i sentieri da utilizzare per la risalita (identificati con nome e lettera). Di tutti questi percorsi vengono poi specificati anche lunghezza e dislivello. Nella mappa sono inoltre indicati i due punti (uno presso il Fifties e l’altro al Circol d’al Piani) dove è possibile ricaricare la propria e-bike.

«Questa carta» prosegue Bonandin «oltre a essere pubblicizzata sui nostri canali social, troverà sistemazione in apposite bacheche informative acquistate e posizionate in vari punti del territorio comunale, grazie anche in questo caso al supporto dell’Amministrazione. Ne abbiamo già collocate una a Vintebbio, presso la chiesetta di San Rocco, un’altra all’imbocco della strada per la Sella e un’altra ancora a Casa Quazzo, in direzione della Pietra Groana. L’intenzione è di sistemarne almeno ancora un paio, però dobbiamo prima bene confrontarci con l’Amministrazione».

Parallelamente al ripristino della sentieristica, che rappresenta un valore aggiunto per il nostro territorio anche nell’ottica di sviluppare un turismo ecosostenibile, capace di richiamare appassionati da un po’ tutto il circondario e non solo, l’Egravityteam di Serravalle, sempre con la collaborazione del Comitato carnevale (di cui molti di loro fanno parte), si è già anche attivato per riproporre in occasione del 2 giugno il tradizionale raduno di e-bike alla scoperta del territorio: un modo per trascorrere una giornata spensierata all’aria aperta con famigliari e amici e, al tempo stesso, per meglio conoscere luoghi caratteristici delle nostre zone. Presto vi daremo tutti i dettagli: nel frattempo… le colline con i loro emozionanti trail vi aspettano!

Trending

© 2022 Corriere Valsesiano - Iscrizione al Registro giornali del Tribunale di Vercelli nr. 14 del 20/11/1948
ROC: n. 25883 - ISSN 2724-6434 - P.IVA: 02598370027
Direttore Responsabile: Luisa Lana - Editore: Valsesiano Editrice S.r.l. - Redazione: via A. Giordano, n.22 - Borgosesia (VC)