Seguici su

Attualità

Convegno a Campertogno su emigrazione e immigrazione di sostituzione nelle valli alpine

Pubblicato

il

CAMPERTOGNO – La Commissione scientifica «Pietro Calderini» del CAI Varallo, in collaborazione con DocBi – Centro Studi Biellesi, Istituto storico, Laboratorio di Storia delle Alpi e Associazione Internazionale per la Storia delle Alpi, organizza un convegno dedicato a emigrazione e immigrazione di sostituzione nelle valli alpine in età moderna e contemporanea.

L’evento vuole focalizzare l’attenzione su un tema quasi completamente inesplorato per le aree alpine caratterizzate da una forte emigrazione stagionale in età moderna e da un’emigrazione permanente in età contemporanea: l’immigrazione di sostituzione, appunto, praticata da lavoratori provenienti da altre aree montuose o dalla pianura per colmare la parziale o totale assenza di forza lavoro nelle valli alpine. Il convegno esaminerà, a partire dall’esperienza valsesiana, tutto l’arco alpino.

L’evento, realizzato con il patrocinio del Comune di Campertogno e il coordinamento della biblioteca «Don Piercesare De Vecchi», si svolgerà nel teatro del centro polifunzionale Fra’ Dolcino a Campertogno sabato 24 settembre con inizio alle 9,45
Nella sessione mattutina saranno presentate le seguenti relazioni sull’età moderna: «Pastori orobici e pastori biellesi sugli alpeggi valsesiani. Un caso di sostituzione precoce» (Roberto Fantoni); «Allevatori transumanti e operai. Trasformazione delle strutture familiari in una micro-comunità alpina» (Mattia Perino); «L’immigrazione di carbonai in Valsesia tra Cinquecento e Ottocento» (Angela Regis); «Carbonai della Valle Antrona nelle Prealpi varesine fra Sei e Settecento: spunti per una ricerca» (Francesco Parnisari); «Montanari “foresti”. L’immigrazione negli alpeggi della Carnia fra età moderna e contemporanea» (Stefano Barbacetto e Claudio Lorenzini).

Dopo il rinfresco, nell’Osteria del Teatro, il convegno riprenderà con altre quattro relazioni sull’età contemporanea: «Mobilità temporanee di sostituzione nel Ticino della prima metà del ‘900: tra regime migratorio nazionale e pratica cantonale» (Luigi Lorenzetti); «Le migrazioni dal Veneto al Biellese nella prima metà del Novecento: analisi dei processi di integrazione attraverso fabbrica, società, guerra e Resistenza» (Enrico Pagano); «Dagli “immigrati nei villaggi degli emigranti” ai “nuovi montanari”: migrazioni di sostituzione nell’arco alpino prima e dopo l’età dello spopolamento» (Pier Paolo Viazzo); «Nuove braccia per la Madonna della Pace. Effetti della migrazione di sostituzione in ambito rituale in una comunità dell’Appennino Tosco Emiliano» (Maria Molinari).
Il convegno sarà moderato da Piero Carlesi.

A tutti i partecipanti sarà offerto il quaderno che raccoglie i riassunti delle relazioni.

Trending

© 2022 Corriere Valsesiano - Iscrizione al Registro giornali del Tribunale di Vercelli nr. 14 del 20/11/1948
ROC: n. 25883 - ISSN 2724-6434 - P.IVA: 02598370027
Direttore Responsabile: Luisa Lana - Editore: Valsesiano Editrice S.r.l. - Redazione: via A. Giordano, n.22 - Borgosesia (VC)