Seguici su

Attualità

Emergenza Coronavirus, un Fondo per far rinascere l’Ospedale di Gattinara

Pubblicato

il

In questo momento drammatico dovuto all’emergenza Covid19 si moltiplicano i gesti di solidarietà.

Alla campagna attivata dal Comune di Gattinara “Ti Prendo per mano – Emergenza COVID19” si affianca la campagna di raccolta fondi promossa da Fondazione Valsesia ONLUS e Comune per sostenere la rinascita dell’Ospedale San Giovanni Battista con l’attivazione di un reparto destinato alle cure dei malati Covid 19.

Già attivi 10 posti letto

In questi giorni sono già stati attivati 10 posti letto ed entro la fine del mese di maggio saranno disponibili altri 20 posti, per un totale di 30 posti.  Il costo complessivo dell’intervento sarà di circa 187.000 Euro, in parte già finanziato, grazie al sostegno di Fondazione Valsesia, Comune di Gattinara e Lavazza.

Ora per coprire la somma mancante, circa 27.000 Euro, il Comune di Gattinara e Fondazione Valsesia hanno attivato, congiuntamente, una campagna specifica di raccolta fondi da destinare alla rinascita del San Giovanni Battista.

Le parole del Presidente della Fondazione

«La Fondazione Valsesia – sottolinea la Presidente, Laura Cerra – da sempre è in prima linea a difesa della salute dei cittadini, recentemente ci siamo attivati per portare avanti un importante progetto di aggiornamento d’avanguardia per la sala operatoria del reparto di Chirurgia, Ginecologia ed Urologia dell’Ospedale SS. Pietro e Paolo di Borgosesia.

Oggi, di fronte all’emergenza sanitaria causata dal Coronavirus, la Fondazione rinnova il suo impegno anche al fianco del Comune di Gattinara aprendo una campagna di raccolta fondi per riattivare l’Ospedale San Giovanni Battista. Abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti per sconfiggere il virus e siamo certi che il grande cuore dei Gattinaresi e dei Valsesiani sarà ancora una volta al nostro fianco in questa battaglia».

Il commento del Sindaco

«Questa pandemia ha fatto si che i nostri Ospedali fossero quasi totalmente riconvertiti a Covid – commenta il Sindaco di Gattinara Daniele Baglione – e questo non può essere sostenuto troppo a lungo. Abbiamo la necessità di liberare quanto prima i posti letto presso l’Ospedale di Borgosesia, perché torni a curare tutte le altre patologie. Per questo abbiamo fin da subito lavorato per avviare la riapertura del nostro Ospedale, consentendo, ora di ricoverare e curare malati Covid e, terminata l’emergenza, di usare questi posti letto per le post acuzie.

In modo encomiabile, un territorio nella sua interezza si è mosso in modo corale per fronteggiare questa emergenza e le nostre comunità hanno mostrato il proprio volto più generoso.

Grazie a un infaticabile lavoro di squadra, stiamo raggiungendo risultati significativi e importanti grazie a tutte le realtà del territorio che con grande spirito di altruismo sostengono le varie iniziative: dalle grandi donazioni fino ai gesti più semplici per superare questa emergenza. Insieme siamo più forti e Uniti vinceremo».

Per fare la donazione

Le donazioni potranno pervenire alla Fondazione usando l’IBAN:

IT 29 R 06090 44900 000001001092 – con specifica causale “Ospedale di Gattinara”.

1 Commento

1 Commento

  1. Luca

    29 Aprile 2020 at 07:33

    Se vogliamo tenere vivo questo ospedale, bisogna sviluppare e consolidare all’interno 2/3 reparti di specialistica e conseguentemente l’attrezzatura utile per gestirle. Se no, in futuro i geni di Torino lo chiuderanno. Saluti

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un commento

© 2021 Corriere Valsesiano - Iscrizione al Registro giornali del Tribunale di Vercelli nr. 14 del 20/11/1948
ROC: n. 25883 - ISSN 2724-6434 - P.IVA: 02598370027
Direttore Responsabile: Luisa Lana - Editore: Valsesiano Editrice S.r.l. - Redazione: via A. Giordano, n.22 - Borgosesia (VC)