Seguici su

Cronaca

Fobello: altre tre persone sono mancate all’affetto dei propri cari

Pubblicato

il

Ancora una volta è stato il suono cadenzato e triste della campana a dirci che qualcuno ha lasciato questo paese già così spopolato.
Sabato 9 febbraio è stato Luciano Albertetti, di anni 80, a raggiungere sua moglie Rina, mancata nel 2003.
Da allora Luciano ha dovuto combattere con la depressione e problemi vari di salute. Da ben sette anni, ormai, era costretto a portare l’ossigeno e la sua vita era diventata abbastanza problematica, tra alti e bassi. Non gli è però mancato l’affetto e il supporto delle figlie Tiziana e Lorena, nonché degli adorati nipoti Daniel e Marina sempre amorevoli e disponibili.
Quando ancora stava bene amava curare le api e le piante. Potare, innestare e creare nuovi frutti con gli amici Pietro e Giuseppe, mancati prima di lui.
Quando era giovane, la caccia e la pesca erano i suoi hobby preferiti. Le camminate in montagna lo aiutavano a rilassarsi e ritemprarsi.
I funerali si sono svolti lunedì 11 nella nostra chiesa parrocchiale alla presenza di parecchi amici e parenti.
Ai familiari tutti le condoglianze della nostra comunità.

Venerdì 15 ci è giunta notizia della morte di Anna Maria Falcione, di 89 anni, nativa della frazione Santa Maria, ma da molti anni ormai trasferita.
L’amore per le sue origini l’ha riportata qui da noi, a riposare accanto ai suoi cari: il fratello Primo, le sorelle Secondina, Tersilla, Maria, Quintina e ai suoi genitori Pietro e Delfina.
Forse in lei era rimasto il ricordo della sua gioventù, trascorsa tra questi monti, con questo cielo così azzurro da incantare chi lo guarda. Lunedì 18 i funerali in parrocchia.
A tutti i familiari, figli e nipoti il nostro cordoglio.

Nel pomeriggio dello stesso 18 febbraio sono giunte in paese anche le spoglie di Giacomo Usubelli, marito di Ancilla Giacobino, per essere tumulate nel nostro cimitero.
Se pensiamo che da metà dicembre a oggi, per ben sei volte si sono aperti i cancelli del cimitero ci si stringe il cuore perché si capisce che i nostri paesi stanno per scomparire.
Un plauso di incoraggiamento pertanto va a chi rimane e cerca con il proprio lavoro di mantenere in vita il passato.

E tu cosa ne pensi?

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un commento

Trending

© 2022 Corriere Valsesiano - Iscrizione al Registro giornali del Tribunale di Vercelli nr. 14 del 20/11/1948
ROC: n. 25883 - ISSN 2724-6434 - P.IVA: 02598370027
Direttore Responsabile: Luisa Lana - Editore: Valsesiano Editrice S.r.l. - Redazione: via A. Giordano, n.22 - Borgosesia (VC)